Con i restauri de “ La notte di San Lorenzo “ e di “Good Morning Babilonia” realizzati dal Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca nazionale dell’Istituto Luce di Cinecittà é idealmente tornato in vita” di Vittorio Taviani.

L’omaggio a lui conferito in occasione della sua morte, avvenuta il 15 aprile dell’anno appena trascorso, è l’occasione per rilanciare, alla Mostra del Cinema di Venezia, “ La notte di san Lorenzo “ al quale, in quell’occasione, è stato assegnato il “Leone d’Oro di Venezia Classici” come miglior film restaurato; il restauro, realizzato dal direttore della fotografia Giuseppe Lanci e da Federico Savina precede quello di “ Good Morning Babilonia” che, a sua volta ha ricevuto un grandissimo successo al Festival di Locarno.

E sempre nel 2018 un altro importante restauro, anch’esso realizzato dalla Cineteca Nazionale e da Luce-Cinecittà, è stato presentato alla Festa del Cinema di Roma: “San Michele aveva un gallo”, fortemente voluto da un altro maestro del cinema, Martin Scorsese, che nell’occasione l’ha presentato al pubblico alla presenza di un emozionatissimo Paolo Taviani. Il restauro è stato supervisionato dal direttore della fotografia Mario Masini. Tutti i restauri sono stati seguiti, per Cinecittà-Luce, da Pasquale Cuzzupoli.

Due dei films restaurati che non erano ancora stati proiettati a Roma,  “Good Morning Babilonia” e” La notte di San Lorenzo”, verranno proiettati alla Casa del Cinema nella giornata di lunedì 14 gennaio, rispettivamente alle ore 16,00 ed alle ore 18,00.

Commenti

commenti