Home News Peanuts, 65 anni e non sentirli!

Peanuts, 65 anni e non sentirli!

peanutsI Peanuts, l’amatissimo fumetto americano con Snoopy e Charlie Brown compie 65 anni. La prima striscia di Charles Monroe Schultz veniva infatti pubblicata il 2 ottobre 1950 e da allora è stata sempre pubblicata, fino al 13 febbraio 2000, il giorno dopo la morte dell’autore. Nel corso dei loro 50 anni di vita, i Peanuts sono stati pubblicati su oltre 2.600 giornali, raggiungendo oltre 350 milioni di lettori in 75 Paesi e venendo tradotti in 21 lingue. In Italia ancor oggi vengono pubblicati dal mensile Linus e dal quotidiano online Il Post. All’inizio i personaggi principali erano solo Charlie Brown, Shermy, Patty e Snoopy, ma nel corso degli anni se ne sono aggiunti altri che hanno ottenuto grande favore di pubblico: l’adorabile uccellino Woodstock, il pianista Schroeder, Lucy van Pelt e suo fratello Linus, con la sua inseparabile coperta. Le strisce quotidiane dei Peanuts venivano impaginate nel formato a 4 vignette sin dagli anni Cinquanta, ma nel 1975 lo spazio fu leggermente accorciato in orizzontale e nel 1988 Schultz iniziò ad utilizzare l’intera lunghezza della striscia. L’autore disegnò ininterrottamente la striscia senza avvalersi di assistenti nemmeno per i testi e la colorazione. A cominciare dai primi anni ottanta il suo tratto cominciò però a tremare, ma lui continuò comunque a disegnare fino a quando i suoi problemi di salute non lo costrinsero allo stop. Quando morì, stabilì nel suo testamento che la serie non doveva proseguire: dato l’enorme successo del fumetto, da quel momento molti giornali statunitensi scelsero di ripubblicare le vecchie strisce, intitolandole Classic Peanuts. A breve, il prossimo 6 novembre, potremo vedere i Peanuts anche al cinema, nel cartoon Snoopy & Friends prodotto da Blue Sky Studios.