Home Libri Presentazione del libro “Nove battiti di ciglia” di Alessio Moretti a...

Presentazione del libro “Nove battiti di ciglia” di Alessio Moretti a Roma

Durante la serata in programma letture e performance di e con l’autore

Dopo la prima presentazione tenutasi lo scorso Ottobre presso il Cinema Teatro 4 Mori di Livorno, il 10 Novembre alle ore 18:30 il libro Nove battiti di ciglia (Paesi Edizioni) di Alessio Moretti sarà presentato nuovamente, questa volta nel contesto della Biennale Internazionale dell’Etruria, organizzata dal Presidente Quirino Martellini che si terrà presso la Galleria La Pigna a Roma (Via della Pigna 13/a – 00186).

Un romanzo sul tema della follia affascinante e avvincente “Nove battiti di ciglia” rappresenta la quarta produzione letteraria in pochi anni del giovane autore Alessio Moretti, che da una decina di anni ha esordito con una serie di romanzi, segno di una grande passione, per questo scrittore “rivelazione”, già vincitore, con il suo primo romanzo, del Premio “Settembre andiamo”, che gli è valso la partecipazione al Pisa Book Festival.

In questa storia protagonista indiscussa è la follia scatenata da una forte passione. Il racconto risponde al quesito su quale potrebbe essere la più grande follia fatta per amore.
Che ci fanno Alda Merini, Pietro Mennea, Sandro Pertini e Aldo
Moro insieme a un fuggitivo del Manicomio di Volterra? Parlano
d’amore e di pazzia. E fin dove si è disposti ad arrivare per amore? Per  Pietro, un semplice professore di Lettere appassionato di epica, è compiere la scelta folle di entrare in un ospedale psichiatrico per incontrare la donna della sua vita e diventare pazzo anche lui.
Era l’equinozio di primavera del 1978. Lui era alla ricerca spasmodica di un amore a prima vista, motivazione che lo porterà a scalare imprevisti e difficoltà pur di raggiungere la sua amata Olimpia.
Al centro della storia un luogo, il manicomio di Volterra, epicentro di relazioni, amicizie, amore e fobie; da qui il protagonista cercherà di fuggire quando la sua amata si trasferisce a Roma. Una decisione presa in un attimo, per l’esattezza in 1,3 secondi. Lo stesso tempo che occorre all’occhio umano per compiere nove battiti di ciglia.

“Un pazzo è come una scritta su un muro: non ha importanza la frase, ma ci si sofferma solamente sulla parete imbrattata. Più trascorreva il tempo, più avevo sempre meno pareti a disposizione, ma sempre più voglia di scrivere. Sapevo perché tutto era iniziato. Sapevo come tutto sarebbe andato a finire. Nel
frattempo, volevo solamente gustarmi l’emozione imprevedibile di quei nove battiti di ciglia, di quel salto dal quarto piano, di quel viaggio verso la Luna, di questa elettricità che mi stava attraversando la mente.
Che bello essere innamorati. Che bello essere pazzi” dal PROLOGO del libro “Nove battiti di ciglia” di Alessio
Moretti.

Alessio Moretti. Livornese classe 1986, è un prolifico ed entusiasta romanziere, oltre ad essere un ottimo
professionista nel campo della riabilitazione grazie alle sue tre lauree in fisioterapia, podologia e osteopatia.
L’arte letteraria sboccia nel 2014 con la pubblicazione di SCALZI AL POLO NORD (libro premiato al Pisa Book Festival). Si riconferma poi nel 2017 con LA PIOGGIA SE NE FREGA e nel 2019 con LA CLAUSTROFOBIA DEI
PESCI ROSSI.