Molto apprezzata l’iniziativa di Palomar, Rai Fiction e Nexo Digital a sostegno dell’esercizio cinematografico italiano con parallela operazione di beneficenza a favore dell’Ospedale Spallanzani di Roma e dell’Associazione Pazienti Ematologtici dell’Ospedale Sant’Andrea: i proventi che i produttori avrebbero dovuto percepire a seguito della decisione di prolungare fino al 4 marzo prossimo le proiezioni in sala dell’episodio della collection evento intitolato “SALVO AMATO, LIVIA MIA”, diretto da Alberto Sironi e Luca Zingaretti ed interpretato da Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Sonia Bergamasco saranno devoluti appunto ai due enti.

Spiega Franco di Sarro, AD di Nexo Digital “Per quanto ci è possibile, in un momento inedito come questo vogliamo provare a sostenere gli esercenti e l’industria cinematografica italiana. Il naturale posticipo di numerosi film in uscita, abbinato alla chiusura di molte sale a seguito delle specifiche ordinanze regionali, rende particolarmente delicata questa fase. Per questo, in accordo con Palomar e Rai Fiction, abbiamo deciso in via eccezionale di far proseguire con proiezioni straordinarie il percorso cinematografico di Montalbano nelle sale italiane che vorranno prendere parte all’iniziativa”.

 Carlo Degli Esposti, fondatore e presidente di Palomar, ha confermato la sua adesione all’iniziativa anche a nome di Rai Fiction, confermando l’elevato valore sociale della decisione di prorogare la durata delle proiezioni in sala dell’episodio della fiction nata dalla penna di Andrea Camilleri.

 

Commenti

commenti