Stanno per aver termine le selezioni di X Factor 2018, il talent scout di SkyI che ieri, è stato il programma di intrattenimento più commentato della serata con 1.337.000 spettatori e 183.400 commenti, dei quali il 72% generate su Instagram.

Nella fascia del programma, , Sky Uno è stato il 7° canale nazionale con il 4,17%di share e il 5° canale nazionale tra il pubblico 15-54 anni con il 6,3% di share.

Sono i gruppi, in questa ultima puntata di audizioni, ad aver avuto un ruolo dominante. Le performance degli In The Loop, con una versione molto particolare di “Tu sì ‘na cosa grande”, e quella dei Bowland con “Get Busy” di Sean Paul, hanno ricevuto la standing ovation del pubblico e 4 sì a testa. È questo quello che i giudici cercano nei concorrenti, cover che stravolgano il brano, che permettano di far sentire la canzone più dell’interprete, senza rievocare a tutti i costi la versione originale. L’ospite speciale di questa puntata, in veste di “quinto giudice”, è stato Flavio “Gazzelle”, cantautore indie reduce da un anno ricco di concerti sold out. Sotto la sua giurisdizione passano il turno Beatrice Tommasi, 20 anni da Brindisi, e Matteo Costanzo, 25enne, producer di molti artisti italiani, che ha deciso di portare sul palco di XF una performance da cantautore, con suo inedito dal titolo “Nessuno mi sente”.

Commenti

commenti