Due film che hanno partecipato ai workshop del Venice Production Bridge sono stati selezionati in prima mondiale nella sezione Un Certain Regard del Festival di Cannes 2018 (8-19 maggio). Si tratta di:

· Rafiki (Friend) di Wanuri Kahiu (Kenia – Sudafrica), che era stato selezionato tra i progetti presentati al Venice Gap-Financing Market 2017

· The Harvesters di Etienne Kallos (Sudafrica – Francia), che era stato selezionato tra i progetti di Final Cut in Venice 2017

Con l’occasione si ricorda che il bando della 6a edizione di Final Cut in Venice (1 – 3 settembre 2018) è aperto, e la scadenza per registrarsi e per inviare la working copy del film (DVD o link) è fissata per il 15 giugno 2018. Il bando verrà illustrato a Cannes presso Les Cinémas du Monde (Pavillon n°109, Village International), nella giornata di sabato 12 maggio alle 18:30.

Final Cut in Venice è il progetto della Biennale di Venezia che dal 2013 contribuisce a sostenere il completamento di film provenienti da tutti i Paesi africani e da Giordania, Iraq, Libano, Palestina e Siria, nell’ambito del Venice Production Bridge della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Il workshop Final Cut in Venice, insieme al Venice Gap-Financing Market, è uno dei progetti avviati dal Venice Production Bridge della Mostra del Cinema di Venezia, diretta da Alberto Barbera e organizzata dalla Biennale presieduta da Paolo Baratta.

La prossima edizione del workshop è prevista dall’1 al 3 settembre 2018. Regolamento e modalità d’iscrizione sono disponibili sul sito www.labiennale.org.

Venezia, 3 maggio 2018

Commenti

commenti