Home Cinema Recensioni Film Recensione: Road 47 di Vincente Ferraz. Dal 23 aprile al cinema.

Recensione: Road 47 di Vincente Ferraz. Dal 23 aprile al cinema.

Road-47-Poster-Locandina, dal 23 aprile 2015 al cinema

Road 47 di Vincente Ferraz, con Sergio Rubini, Daniel de Oliveira, Francisco Gaspar.  Recensione di MK

Road 47, cerca di fare recuperare la memoria storica di un evento avvenuto alla fine della seconda guerra mondiale: quella di un contingente brasiliano di 25 mila uomini di stanza in Italia.
Bisogna valutare il film anche per il suo valore morale alla quale tende in grande misura il regista. La condizione discutibile di preparazione alla guerra e le difficoltà climatiche alla quale furono sottoposti quei soldati, non abituati al rigore delle montagne tosco-emilane nel periodo invernale del 1944, viene riscattata dal valore umano, dalla solidarietà e dalla coesione di quel gruppo di soldati. Ciò che viene messo in evidenza nel film è la natura non violenta di queste popolazioni, oltre allo spirito di tolleranza e di rifiuto della vendetta. Infatti, finiranno per aiutare un tedesco caduto nelle loro mani alla quale presteranno anche delle cure. A differenza del partigiano Giovanni (Sergio Rubini) che lo avrebbe ucciso senza pensarci, decidono di salvarlo e lui per ricompensa gli dà informazioni importanti per sminare una strada: la 47, che una volta sminata farà arrivare gli alleati a liberare un territorio dai tedeschi . Il film è ben fatto, buona è la recitazione e sicuramente difficili le riprese fatte in condizioni estreme. Bisogna riconoscere che c’è un bisogno di riscatto nello spirito brasiliano del regista. Sicuramente avrà ottenuto facilmente i finanziamenti dal governo, ma infondo è giusto far spere al mondo, che a tutt’oggi ignora, che l’Europa è stata liberata da popolazioni che non avevano nessun interesse nel sacrificare vite umane per non ottenere niente in cambio. Ma ciò succedeva tempo fa, quando c’erano le dittature, chissà chi farebbe ciò oggi in un mondo senza più ideali, dove la vita è solo ricerca del piacere del successo o dei confort, e questo il mondo del terrorismo islamico che rigetta tutto ciò lo sa bene.

Durata: 108′; Produzione: Verdeoro (Italia), Três Mundos Cine y Video (Brasile), Primo Filmes (Brasile), StopLine Films (Portogallo)
Distribuzione: Cinecittà Luce; Uscita: 23 aprile

Di seguito il trailer del film Road 47