Durante il Festival di Cannes 2018, presso il Teatro Buñuel che sostituirà il Leçon de cinéma, si terranno quattro masterclass con registi e attori invitati a condividere il loro lavoro e la passione per il cinema. Il programma quest’anno sarà incentrato sul cinema inglese e americano.

Giovedì 10 maggio, ore 16:00
RYAN COOGLER
Regista e scrittore

Ryan Coogler è nato a Oakland (California). Ritorna al Festival di Cannes cinque anni dopo aver presentato il suo primo lungometraggio, Fruitvale Station. Fruitvale Station racconta la storia delle ultime 24 ore della vita di Oscar Grant, che è stato colpito a morte da un agente di polizia alla stazione Bart di Fruitvale di Oakland. Sviluppato e prodotto da Forest Whitaker, il film ha conquistato il miglior pubblico e diversi premi tra i quali il gran premio della giuria nel concorso drammatico statunitense al Sundance Film Festival e al Prix de l’Avenir Un Certain Regard al Festival di Cannes di Thomas Vinterberg, quindi presidente della giuria. Da allora Coogler ha co-sceneggiato e diretto il settimo film della serie Rocky, Creed (2015), e l’acclamato Black Panther (2018), che lo ha reso il più giovane regista di Marvel Studios. La Pantera Nera fu rivoluzionaria sotto molti aspetti. Al momento del rilascio, il film è stato un successo travolgente, incassando il quinto più grande risultato di box office degli Stati Uniti nel weekend di tutti i tempi. Michael B. Jordan protagonista di tutti i film diretti da Ryan Coogler sarà a Cannes con Fahrenheit 451 diretto da Ramin Bahrani.
Il Rendez-vous con Ryan Coogler si terrà giovedì 10 maggio alle 16.00, Teatro Buñuel. Sarà condotto dal critico e giornalista americano Elvis Mitchell.

Sabato 12 maggio, alle 16.00
CHRISTOPHER NOLAN
Regista, Scrittore e produttore

Christopher Nolan è un regista, scrittore e produttore pluripremiato la cui variegata filmografia include alcuni dei film più innovativi e di maggior successo degli inizi del XXI secolo. Iniziando con il suo film d’esordio Memento, che ha ottenuto a Nolan una nomination all’Oscar come miglior sceneggiatura originale, i suoi film hanno affascinato sia la critica che il pubblico. Inception (2010), Interstellar (2014) e The Dark Knight Trilogy (il cui film centrale, The Dark Knight, ha ricevuto otto nomination all’Oscar) hanno lasciato il segno nel cinema contemporaneo.
L’anno scorso, Christopher Nolan è tornato dietro alla macchina da presa per Dunkirk, che è stato anche nominato per diversi Oscar. Nolan è un grande cinefilo, un amorevole conoscitore di Stanley Kubrick e 2001: Odissea nello spazio, di cui si festeggerà il 50° anniversario della sua uscita il giorno seguente (13 maggio). Inoltre difende e porta avanti la tradizione del cinema, della “celluloide” e delle proiezioni su un grande schermo, quindi Dunkirk ha avuto la più grande release su 70mm degli ultimi 25 anni.
Il Rendez-vous con Christopher Nolan si terrà sabato 12 maggio alle 16.00, Teatro Buñuel. Sarà condotto dal critico e storico francese Philippe Rouyer e tradotto da Massoumeh Lahidji.

Mercoledì 16 maggio, 16:45
JOHN TRAVOLTA
Attore e produttore
La performance di John Travolta nel film campione d’incassi Saturday Night Fever (1977) ha suscitato emozioni, sorpresa e piacere così forti come il suo ruolo in Pulp Fiction di Quentin Tarantino, premiato con la Palma d’oro nel 1994 al Festival de Cannes. Il due volte candidato all’Oscar, John Travolta, ha recitato in numerosi film monumentali. I suoi crediti comprendono una vasta filmografia, dal musical Grease, ai thriller di Brian de Palma, Carrie e Blow Out, passando per Get Shorty di Barry Sonnenfeld. E poi la trilogia di Look Who’s Talking, Broken Arrow e Face / Off di John Woo, The Thin Red Line di Terrence Malick e The Taking of Pelham 123 di Tony Scott.
Nel 1998 ha aperto il Festival di Cannes con Primary Colors di Mike Nichols con Emma Thompson. John Travolta ha anche suonato e prodotto la serie limitata American Crime Story: The People V. O.J. Simpson. Recentemente ha completato le riprese di Moose, e sarà prossimamente proiettato nel film drammatico Gotti di Kevin Connolly che avrà la sua prima mondiale come proiezione speciale di gala al Palais des Festivals di Cannes.
Mercoledì 16 maggio alle 21:30, John Travolta presenterà anche al Cinema della spiaggia la ristampa restaurata del musical Grease di Randal Kleiser per celebrare il 40 ° anniversario del film. La proiezione sarà preceduta dal Rendez-vous con lui, in programma alle 16.45 presso il Teatro Buñuel. Sarà condotto dal critico e giornalista francese Didier Allouch.

Venerdì 18 maggio, 16:00
GARY OLDMAN
Regista e attore

Gary Oldman è uno degli attori più famosi della sua generazione sia sul palcoscenico che sullo schermo. Ha ottenuto il suo primo ruolo da protagonista in Meantime (1983). Negli anni ’90 arricchisce il suo curriculum grazie a JFK (1991), Dracula (1992), True Romance (1993), Léon (1994), The Fifth Element (1997) e Air Force One (1997) in cui recita sempre nei panni dell’antagonista. Essendo egli stesso autore, Oldman ha scritto e diretto Nil by Mouth prodotto da Luc Besson, presentato in concorso a Cannes (1997). Kathy Burke fu premiata come miglior attrice. Oldman è anche conosciuto per i suoi ruoli nei panni di Sirius Black nella serie di Harry Potter, come James Gordon in The Dark Knight Trilogy, come George Smiley in Tinker Tailor Soldier Spy (2011) di Thomas Alfredson. Un anno fa, la sua performance fenomenale di Winston Churchill in Darkest Hour gli portò acclamazioni e riconoscimenti internazionali, e nel marzo 2018 gli fu conferito il premio come miglior attore.
Il Rendez-vous con Gary Oldman avrà luogo mercoledì 18 maggio alle 16:00, Teatro Buñuel. Sarà condotto da Douglas Urbanski, produttore americano e partner artistico per trent’anni.

Eugenio Bonardi

Commenti

commenti