Rock in Roma 2019, XI edizione: una festa della musica che attira nella Capitale artisti e pubblico dal mondo. RADIO 2 la radio ufficiale

L’undicesima edizione e Roma conferma la sua attitudine rock grazie al festival della Capitale, che da sempre richiama tantissimi appassionati di musica provenienti da ogni parte del mondo.

ck in Romave veck in

ROCK IN ROMA ha saputo, di edizione in edizione, ampliare la propria offerta non solo a livello di musica ma anche di accoglienza, con un trend di crescita esponenziale che ha visto incrementare notevolmente il pubblico nazionale ed internazionale.

Mai come quest’anno un festival diffuso, per una fruizione della cultura musicale su tutto il tessuto urbano della Capitale: quattro tra le location più belle della Città Eterna faranno da ambiente ai concerti degli artisti che compongono la ricca e diversificata line up. Le location diffuse implicano la valorizzazione di siti moderi e antichi (archologici): dall’Ippodromo delle Capannelle al Teatro Antico di Ostia, dall’Auditorium Parco della Musica al Circo Massimo. 

La venue storica del festival, Ippodromo delle Capannelle, si fa in due – dal Red Stage al Black Stage – e ospiterà ANATHEMA; CALCUTTA; CAPO PLAZA; FRANCO126; GEMITAIZ; THE ZEN CIRCUS; J-AX + ARTICOLO 31; HAKEN; BAD BUNNY; SALMO; CARL BRAVE; OZUNA; SUBSONICA; KETAMA126 + SPERANZA + MASSIMO PERICOLO + guests; EX OTAGO + VIITO; THE BLAZE; LUCHÈ; ANIMALS AS LEADERS.

Al Teatro Romano di Ostia Antica, nell’ambito dell’“Ostia Antica Festival – Il Mito e il Sogno”, approderanno KRAFTWERK; NEGRITA; NEUROSIS + YOB + guests; MARLENE KUNTZ; LOREDANA BERTÈ.

Nella prestigiosa Cavea dell’Auditorium Parco della Musica si esibiranno: THIRTY SECONDS TO MARS; SKUNK ANANSIE + special guest; BEN HARPER & The Innocent Criminals; NICK MASON’S SAUCERFUL OF SECRETS.

Sarà il Circo Massimo ad ospitare il concerto di chiusura della rassegna, lo show dei THEGIORNALISTI.

Una scelta che segna la volontà di valorizzare e animare alcuni tra i siti archeologici più suggestivi d’Italia, dove il pubblico della musica sarà protagonista, nel rispetto della storia millenaria dei luoghi.

Da sempre, inoltre, ROCK IN ROMA è un evento ad impatto zero, un’occasione per promuovere comportamenti sostenibili, in modo che la passione per la musica e il rispetto per l’ambiente siano legati indissolubilmente. Proprio per questa sua attitudine “green”, nelle location dei concerti saranno predisposte delle isole ecologiche per la raccolta differenziata.

Questi solo alcuni dei motivi del successo del ROCK IN ROMA, a dimostrazione di come i due fondatori del festival, Maxmiliano Bucci e Sergio Giuliani, siano riusciti a creare l’equilibrio perfetto tra le rockstar e le tendenze emergenti della musica italiana ed internazionale. Grazie alla loro preziosa attività di scouting e alla particolarità del format, hanno dato vita ad una rassegna oggi imprescindibile per la vita artistica e culturale di Roma (basti pensare a  quanti giovani artisti si siano esibiti sul palco del festival prima ancora di affermarsi).

Il festival guarda anche al sociale ospitando nelle sue aree SAVE THE CHILDREN, l’Organizzazione internazionale che da 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro, promuovendo le iniziative e le campagne di solidarietà a favore del programma di sostegno a distanza.

Media partner del festival sarà Rockol Rai Radio 2 si riconferma anche quest’anno la radio ufficiale del Rock in Roma.

Radio 2 Live, condotto da Carolina Di Domenico e Pier Ferrantini, sarà in diretta dall’Ippodromo delle Capannelle ONAIR con momenti di live, retroscena e curiosità per tutto il popolo della radio.

Commenti

commenti