Sanremo 2015: vince il tele Volo, si parte per Vienna. Tra applausi e contestazioni i ragazzi de “Il volo” hanno centrato l’obiettivo: vincere Sanremo per partecipare agli European Award. Giovani e molto determinati i tenori i di Antonella sono diventati grandi, hanno girato il mondo e cantato nei teatri più importanti. Erano già stati a Sanremo in qualità di ospiti, essere in gara è stato un un passo indietro che hanno accettato solo, crediamo, allettati dall’idea di aggiudicarsi il premio europeo.

Nek Sanremo 2015

Nek Sanremo 2015

Premiati dal televoto, più che dal pubblico, un sistema che ha di certo penalizzato gli altri concorrenti, primo su tutti Nek, che al danno ha aggiunto la beffa di essere stato prima chiamato 11 esimo, per un clamoroso errore di classifica.
Risarcito però dalla forza della sua canzone Nek, ha visto la sua canzone in gara essere la più ballata e applaudita da tutti, in radio passa di continuo ed ha ricevuto il Premio della Sala Stampa Lucio Dalla e il Premio come miglior arrangiamento. Più che essere secondo, il vero vincitore è lui, Nek.
I giovanissimi tenori hanno senz’altro il dono della voce, purtroppo però, probabilmente proprio per la giovane età, non sono riusciti a dimostrare l’umiltà di chi ha dovuto lottare a lungo per conquistare il successo. Viene da chiedersi quanto sia giusto, nel loro interesse, sacrificare gli affetti, le amicizie e la vita spensierata di ragazzi per inseguire e mantenere un successo planetario a ogni costo.

Commenti

commenti