Home News Sanremo 2020: 1900 euro in più agli orchestrali, il presidente Emanueli a...

Sanremo 2020: 1900 euro in più agli orchestrali, il presidente Emanueli a Radio 24

Prima serata Sanremo 70

Sanremo 2020 Emanueli Emanueli (Pres. Sinfonica di Sanremo) a Radio 24: “Agli orchestrali un bonus da 1.900 € oltre lo stipendio”

“Portiamo al Festival di Sanremo 30 orchestrali e, per questo, facciamo loro un’offerta forfettaria di circa 1.900 €, oltre lo stipendio di base che va dai 1500€ ai 1800€ netti”. Così Livio Emanueli, Presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo, intervenuto ad Effetto Giorno condotto da Laura Bettini su Radio 24. In seguito alle polemiche scaturite a mezzo stampa da alcuni musicisti impegnati per il Festival, sullo scarso compenso percepito, che si aggirerebbe intorno ai 50 euro al giorno, il Presidente della Sinfonica ha precisato che le notizie circolate sono parziali ed inesatte. “Ovviamente – prosegue Emanueli a Radio 24 – le spese di viaggio e pernottamento su Roma (dove i musicisti fanno parte delle prove, ndr) sono tutte pagate, tuttavia – conclude – le sinfoniche in Italia sono in crisi, per questo mi devo limitare a fare offerte che la cassa mi consente: sicuramente i nostri orchestrali non sono i più pagati del Festival”.

Di seguito l’audio dell’intervista al presidente Emanueli rilasciata a Radio 24

E’ indiscutibile che il lavoro dell’Orchestra del Festival di Sanremo abbia un ruolo determinante e una mole di lavoro indicibile, vista la quantità di brani da eseguire ogni sera. Una meritata e, forse, nemmeno così grande ricompensa per così tanto lavoro.