Sarà presentato a Roma in un noto albergo romano, un interessante libro autobiografico opera di una delle più apprezzate top model degli anni ’90, Nadège Dubospertus.

Ambientata a Milano, l’opera di Nadège descrive la sua vita dagli inizi della carriera, in Francia, fino a raccontare le passerelle alle quali presero parte alcune delle sue amiche poi divenute anch’esse famose (Carla Bruni, Eva Herzigova, Naomi Campbell )  le quali, parlando di lei, la descrivono come una persona straordinaria, “……una bellezza unica con un carattere di fuoco, un’amica fedele e una madre tenerissima, una donna con l’energia di un fulmine e la dolcezza di una carezza, educata ma selvaggia, chiacchierona ma riservata…”

Nadège ha ora cinquant’anni, è una persona serena e in pace con se stessa: il traguardo da lei raggiunto rappresenta sostanzialmente il frutto di un cammino di continua crescita personale ed ha ora deciso di raccontare quella che essa è stata: una donna dietro la modella, e lo fa allo scopo di condividere con chi vorrà leggerla quella che ha rappresentato la sua personalissima formula per concretamente divenire una persona felice, realizzata e bella.

Nadège racconta di come ha iniziato a prendersi cura di sé partendo dalle piccole cose quotidiane e attraverso questo libro ci regala spunti per cominciare a cercare di individuare la ricetta personale per raggiungere il nostro benessere estetico ed interiore.

Questo libro è come uno scrigno che racchiude preziosi consigli su come prendersi cura del proprio corpo (mangiando bene, dormendo il giusto, curandosi molto grazie anche a una speciale beauty routine, valorizzando il proprio fisico e la propria silhouette) oltre che della propria mente (meditando, facendo sport, imparando ad accettare se stessi e perdonare gli altri, essere se stesse e non avere paura), su come cercare e costruire un ambiente nel quale ci si possa sentire a proprio agio e accolti.

Non mancano suggerimenti su dove fare shopping: Nadège ci guida anche alla scoperta di negozi curiosi e spesso nascosti o poco conosciuti.

Per Nadège , che è stata una delle più famose top model degli anni Novanta, un’epoca indimenticabile per la moda, resa celebre dai più importanti stilisti, tra cui Versace, Armani, Chanel, Valentino, Dior, Christian Lacroix, Ralph Lauren, Calvin Klein e Azzedine Alaïa e da fotografi del calibro di Patrick Demarchelier, Arthur Elgort, Michel Comte, Albert Watson, Steven Meisel, Tiziano Magni, Gilles Bensimon, Bruce Weber e Herb Ritts. amarsi significa essere se stesse, accettarsi e piacersi come si è, ricavare del tempo per sé, ma soprattutto guardarsi dentro senza avere mai paura.

Non serve molto per stare bene… quello che serve, è volerlo per davvero!

È anche grazie a donne come lei che l’attenzione del mondo della moda e del costume sta accendendo i riflettori sul fatto che si può essere belle, attraenti e in pace con se stesse anche “crescendo” in età.

Commenti

commenti