Home Interviste Su Apple TV+ per “The Oprah Conversation” l’intervista di Oprah Winfrey con...

Su Apple TV+ per “The Oprah Conversation” l’intervista di Oprah Winfrey con Elliot Page

L’attore, produttore e attivista Elliot Page, attore candidato all’Oscar® noto per la sua presenza sia nei film blockbuster, che in quelli d’autore che esprime tutto il suo amore per la narrazione e la passione per la giustizia sociale ( elementi questi che lo hanno portato dietro la macchina da presa come produttore e regista di documentari il cui lavoro risponde alla chiamata all’azione di una generazione) e che è un instancabile sostenitore delle identità sotto-rappresentate,  sarà il prossimo ospite di Oprah Winfrey in “The Oprah Conversation”, in una esclusiva anteprima per l’Italia giovedì 6 maggio in esclusiva su Apple TV +.

Si tratterà di una conversazione profondamente onesta con il pluripremiato attore e produttore, da sempre sostenitore della giustizia sociale, che racconta le sue battaglie in ambito personale e professionale, condividendo le sue speranze per le persone transgender di tutto il mondo.

“The Oprah Conversation” è una serie Apple Original in cui Oprah conduce discussioni intime con i migliori giornalisti del momento, leader carismatici e grandi professionisti di oggi, in esclusiva su Apple TV +. Filmate da remoto, le conversazioni guidate da Oprah puntano a dare nuova prospettiva a una serie di argomenti che danno forma al nostro mondo, rivelando storie avvincenti di connessione umana.
La serie esplora argomenti rilevanti e di grande impatto trattati con ospiti provenienti da tutto il mondo, regalandoci anche alcune conversazioni toccanti tra Oprah e persone simbolo del cambiamento come Emmanuel Acho, ospite della provocatoria serie web “Conversazioni scomode con un uomo nero”, in un episodio diviso in due parti; Il professor Ibram X. Kendi, autore di bestseller di “How to Be an Antiracist”; Bryan Stevenson, fondatore della Equal Justice Initiative e autore di bestseller del libro di memorie che ha ispirato l’acclamato film “Just Mercy”; l’icona della musica mondiale Mariah Carey; l’attore premio Oscar e attivista umanitario Matthew McConaughey; il leggendario vincitore del Grammy Award Stevie Wonder; la cantautrice e narratrice per antonomasia Dolly Parton; il 44 ° presidente degli Stati Uniti, Barack Obama; Amanda Gorman, la più giovane poetessa nella storia ad aver recitato un suo componimento alla cerimonia di insediamento; il comico, attore, scrittore, cantante e produttore, Eddie Murphy.