TaTaTu, la prima piattaforma social di intrattenimento che premia i suoi utenti con la semplice formula: più guardi e più guadagni!
Il fondatore e Ceo Andrea Iervolino presenta oggi a Roma, l’innovativo e rivoluzionario progetto insieme all’attore e regista Antonio Banderas e Michael Masen. 
La presentazione culminerà con il party esclusivo agli Studios De Paolis, con la Guest Star Antonio Baderas e un nutrito parterre di ospiti.
Antonio Banderas, che ha già firmato con Iervolino collaborazioni in film di successo come Black Butterfly e The music of silence, è stato pagato in TTU Coin per il suo ruolo nel film Lamborghini, inaugurando ufficialmente l’era delle transazioni digitali nel mondo dell’entertainment e diventando un supporter di TaTaTu.
Un esperimento innovativo che fa concorrenza a tutte le piattaforme digitali già presenti, attirando il pubblico con un’offerta in più: la possibilità di guadagnare per il tempo che trascorre su TaTaTu.
La nuova frontiera delle piattaforme, vista la grande concorrenza, è proprio la fidelizzazione degli utenti attraverso offerte allettanti come questa.
Ad oggi Andrea Iervolino ha finanziato, prodotto e distribuito oltre 80 film con attori del calibro di Al Pacino, John Travolta, Morgan Freeman, Alec Baldwin, Antonio Banderas, Sarah Jessica Parker, Selena Gomez e molti altri. Detiene anche i diritti di una library di oltre 500 film di grande successo, come RushApocalyptoSliding DoorsLa Passione di CristoMemento, solo per citarne alcuni; è stato nominato uno degli imprenditori più influenti di Hollywood dalla rivista di settore Variety e lo scorso anno ha ricevuto l’onorificenza di Cavaliere del Lavoro della Repubblica Italiana dal Presidente Mattarella.
TaTaTu sarà disponibile su Apple Store e Android con 5.000 ore di contenuti tra film, musica, sport e game, e crescerà giorno dopo giorno con un nuovo film originale e sei titoli nella library ogni settimana.
Grazie ad un token appositamente progettato, il TTU Coin, e ad un protocollo di smart contract, TaTaTu crea un ambiente trasparente e in cui sia il fornitore che il fruitore dei contenuti vengono ricompensati in modo equo. I token guadagnati potranno essere scambiati in coupon per l’acquisto di prodotti e in coupon utilizzabili negli e-commerce gestiti da Triboo.

 

Commenti

commenti