Un nuovo spazio dedicato all’interpretazione scenica e all’arte della recitazione apre nel cuore del X Municipio, ad Ostia, con l’inaugurazione della SALA PAOLO POLI, dedicata alla figura dell’indimenticato attore, regista e cantante fiorentino, simbolo di comicità e Maestro della commedia “en travesti”. Sarà presente alla Conferenza Stampa del 12 dicembre, come ospite d’onore, la sorella Lucia Poli, attrice che regalerà una straordinaria testimonianza e ha donato alcune locandine teatrali di Paolo Paoli che si ritrovano all’ingresso della Sala dedicata. Si tratta della prima Sala di Roma intitolata a Paolo Poli. L’appuntamento sarà anche l’occasione per l’inaugurazione ufficiale della stagione 2019- 2020, sotto la Direzione artistica di Donatella Zapelloni, che ha selezionato spettacoli originali, con interpreti poliedrici, nell’intento di presentare un cartellone che sappia unire la leggerezza alla profondità dei temi trattati.

A trent’anni dalla chiusura del teatro Majakovskij, dove mossi i primi passi sul palcoscenico, mi avvio in questa nuova avventura senza pensarci troppo, forse un pò temeraria, visti i tempi che viviamo, ma consapevole che uno spazio di cultura in più, non possa far altro che portare un valore aggiunto al nostro martoriato territorio. Sono convinta che il pubblico ce ne darà presto dimostrazione” ha affermato la Direttrice Artistica della Sala Paolo Poli Donatella Zapelloni.

Mio fratello Paolo non è stato un grande interprete del teatro del nostro tempo, è stato di più: un inventore, il creatore di uno “stile” tutto suo, fatto di corpo, voce, movimento, progetto… – afferma Lucia PoliL’eleganza giocosa e lo sberleffo colto hanno attraversato ogni suo spettacolo rendendolo unico e prezioso, ma al tempo stesso fragile e irripetibile, così com’è il teatro. Ci rimane il ricordo, la testimonianza e un grande insegnamento di “libertà”. È bello che una nuova sala si apra nel nome di questo artista perché la memoria ha bisogno di nutrimento e le nuove generazioni hanno bisogno di maestri. Grazie a Donatella Zapelloni e a tutte le persone che hanno dato vita alla nuova Sala Paolo Poli” conclude l’attrice Lucia Poli.

La stagione inizia il 13 dicembre, con una rappresentazione en travesti, che vede protagonista l’attore William Ansaldi, in un ruolo femminile.

Si alterneranno sul palco della Sala Poli nomi importanti, come quello dell’attore peruviano Blas Roca Rey, l’attrice Giorgia Mazzucato che porta in scena la piece “Guerriere”, attori comici come Carmine Faraco o spettacoli biografici come quello scritto e diretto da Pietro de Silva “Ledidi”, sulla storia della principessa d’Inghilterra, interpretata da Annalisa Favetti.

Nella settimana sanremese la Sala Poli propone il “Controsanremo” con esibizioni di musica di vari generi, dal funky jazz, alla musica napoletana.

Nel cartellone non mancherà uno spettacolo in omaggio a Paolo Poli, interpretato da Riccardo Castagnari, dal titolo “MADE IN ITALY, alla ricerca del genio perduto”.

Spazio al genere musical, con lo spettacolo che propone una carrellata di brani memorabili, interpretato da Annalisa Cucchiara, Alina Mancuso e Daniele Venturini. Per il genere en travesti, altro spettacolo da segnalare è “Filumè una voce e mille pensieri”, interpretato da Franco di Corcia jr.

Parallelamente, negli orari pomeridiani del weekend, si terranno una serie di spettacoli teatrali per bambini, che inizieranno in coincidenza delle festività natalizie e continueranno in primavera portando in scena favole e personaggi amati dai più piccoli.

Una stagione che promette di soddisfare le attese di coloro che amano il teatro di qualità.

DOVE: Viale Capitan Consalvo n.2 OSTIA (RM)

ORARIO SPETTACOLI

VENERDÌ E SABATO: ORE 21.00; DOMENICA: ORE 18.00

web: www.arcadiaweb.it/salapaolopoli

TEL. 06 56320304

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

BIGLIETTO DI INGRESSO VARIABILE IN BASE AGLI SPETTACOLI

DA 10€ FINO AD UN MASSIMO DI 14 €

BIGLIETTO CARTELLONE BIMBI

7/8 €

Commenti

commenti