Una doppia Verità

“Una doppia verità” il legal thriller di Curtney Hunt arriva nelle sale italiane il 15 giugno. “Non c’è cosa più forte e sensazionale della ricerca della verità”, ha dichiarato la regista, Courtney Hunt. La verità che appare non sempre è quella vera, solo chi la cerca senza paura può trovarla…
È in arrivo nelle sale italiane, distribuito da Videa, “UNA DOPPIA VERITÀ”, il legal-thriller diretto dalla regista candidata al premio Oscar Courtney Hunt (Frozen River – Fiume di ghiaccio), interpretato da Keanu Reeves e l’attrice Premio Oscar Renée Zellweger, Jim Belushi e Gugu Mbatha-Raw.
UNA DOPPIA VERITÀ rivisita il legal drama e ne amplifica la tensione psicologica, attraverso una storia brillantemente costruita che accompagna gli spettatori in un’adrenalinica corsa contro il tempo alla ricerca della verità.  Keanu Reeves, nei panni dell’avvocato Ramsey, dovrà fare affidamento sul suo istinto per mettere insieme i pezzi di un intricato puzzle, in un crescendo di colpi di scena che nemmeno lo spettatore più scaltro riuscirà a indovinare.
“Una Doppia Verità”: Mike Lassiter (Gabriel Basso), ragazzo adolescente, uccide il padre violento (Jim Belushi). Un caso facile, un colpevole già scritto per tutti, ma non per l’ostinato avvocato difensore Richard Ramsey (Keanu Reeves), che ha promesso alla madre (Renée Zellweger) di scagionare suo figlio. In seguito all’omicidio, il giovane Mike decide di trincerarsi in un silenzio ostinato, non rispondendo ad alcuna domanda, dopo aver detto in prima battuta “andava fatto tanto tempo fa”. Un’apparente ammissione di colpa che non convince però Ramsey, intenzionato a portare alla luce la verità a qualunque costo. In un gioco di depistaggi e colpi di scena, si muovono testimoni non affidabili e personaggi ambigui, accompagnando lo spettatore in un labirinto di menzogne per un processo che si trasforma, passo dopo passo, in un’adrenalinica corsa contro il tempo. Ma se tutti mentono, qual è la verità?

Commenti

commenti