Venezia72, red carpet travolgente: Johnny non vuole andare più via

Johnny Depp red carpet Venezia. Ph. S. Filice

Johnny Depp red carpet Venezia. Ph. S. Filice

Venezia72, 4 settembre 2015, una data che rimarrà impressa nella memoria. Un red carpet così non si era mai visto, un delirio collettivo a cui Johnny Depp non si è sottratto, anzi ha onorato fino in fondo i suoi fan ripagandoli delle ore di attesa accampati anche nei sacchi a pelo dalla notte precedente e da ore trascorse sotto il sole, tutto solo per poterlo vedere da vicino. E’ lui, Johnny Depp, il vero mattatore dell’edizione 2015 della Mostra del Cinema di Venezia e non possiamo fare a meno di dedicare al simpatico e imprevedibile Johnny un altro articolo con racconto fotografico, il terzo nella stessa giornata! Acclamato, atteso e conteso dai fan letteralmente in delirio si è concesso ai fotografi e ai fan come poche volte si è visto ad un festival.

Johnny Depp red carpet Venezia

Johnny Depp red carpet Venezia

Come mostra la galleria fotografica della nostra inviata, Sabina Filice, Johnny è stato letteralmente rapito dall’entusiasmo e dal calore del pubblico, al punto che sembrava non voler più andare via! Sì, il bodyguard lo tirava proprio dalla giacca, ma lui sarebbe rimasto lì a chiacchierare con i fan incurante di tutto. Quasi come se volesse prolungare il suo momento di gloria all’infinito, eppure è una star internazionale abituato ai riflettori, ma è evidente che in Italia il clima che si respira è molto diverso. La presenza del “pirata” o del “gangster” al lido di Venezia resterà negli annali come uno dei momenti top della Mostra Internazionale del Cinema. Ben vengano le star internazionali se questo è il risultato: un entusiasmo e una gioia al limite della follia, una follia positiva che supera qualunque aspettativa…C’è da scommetterci, Johnny Depp è stato conquistato dall’Italia e di Venezia e non stupirebbe vederlo a breve in altre importanti manifestazioni.

Di seguito un’altra galleria fotografica dei personaggi che hanno sfilato a Venezia per la premier mondiale di “Black Mass”

Commenti

commenti