WeWorld contro il machilismo di Sanremo e Grande fratello Vip. A seguito della gaffe di Amadus nel corso della conferenza stampa di presentazione della 70ma edizione del Festival di Sanremo e delle dichiarazioni di Salvo Veneziano al Gf Vip 4.

We World difende da 50 anni i diritti delle donne e dei bambini, e ha diffuso una nota stampa, che pubblichiamo integralmente di seguito.

Festival di Sanremo e GF Vip, il commento di WeWorld Onlus: “La violenza sulle donne ha origine in una cultura ancora fortemente maschilista, media e televisione devono prendersi la responsabilità di lavorare per affrontare il problema”

Milano, 17 gennaio 2020 – In questi giorni di polemiche derivati dopo le recenti dichiarazioni sulle donne da parte di uno dei partecipanti del Grande Fratello Vip e in occasione della conferenza stampa di presentazione della prossima edizione del Festival di Sanremo per introdurne la presenza femminile, WeWorld, organizzazione italiana attiva da 50 anni in Italia e nel mondo per difendere i diritti delle donne e dei bambini – ha ribadito la necessità di un cambiamento culturale profondo che coinvolga la società intera.

Ecco le parole del Presidente Marco Chiesara: “Talvolta la violenza sulle donne ha origini all’interno di un substrato culturale che fa delle chiacchiere da spogliatoio un modello comunicativo di una società ancora fortemente maschilista. Il compito di fermare la violenza non è solo delle donne. Tutti siamo chiamati ad affrontare il problema che ha origini culturali. Ognuno nel suo piccolo può contribuire alla causa. Quello che chiediamo è che all’azione del singolo corrisponda un’azione sistematica della società intera, dai mezzi di comunicazione alle istituzioni, dalle forze dell’ordine alla società civile”.

Commenti

commenti