Un uomo senza nome, un’umile comparsa di un kolossal sulla vita di Cristo, si presenta sul palco vuoto. Uno sguardo sulla banalità del male esemplificata, con parole semplici e senza retorica, dall’esperimento di Milgram. Un vangelo anonimo che narra di un Gesù spericolato, che cammina in bilico, tra salvezza e spavento, come ogni essere umano.

E’ questo l’argomento della pellicola che Vinicio Marchioni ha diretto e che sarà presentata il 17, 18 e 19 ottobre al Teatro Elfo Puccini, protagonista Marco Vergani nell’ambito del progetto “ Trilogia dell’essenziale “.

Le scene, i costumi e la direzione artistica sono di Milena Mancini.

Commenti

commenti