Il Moviemov_Italian Film Festival è un festival itinerante nato nel 2010 che ha come obiettivo primario la costruzione di una piattaforma d’incontro per la promozione culturale e commerciale del nuovo cinema italiano all’estero, in particolare nel mercato del sud est asiatico così in espansione e ricco di opportunità da esplorare.

All’interno del Festival Moviemov che celebra il Cinema Italiano a Manila e che si terrà lunedì 17 giugno presso il WeGil, Largo Ascianghi 5, a partire dalle ore 20.00, sarà dedicato uno spazio a Bernardo Bertolucci con la proiezione del documentario “No end travelling” realizzato da Mario Sesti e presentato all’ultimo Festival di Cannes nella sezione Cannes Classics.

A Bertolucci Il Moviemov ha anche reso omaggio, nelle Filippine, con la proiezione di “Dreamers” alla Cinemateca di Manila.

Nella stessa serata avrà luogo la cerimonia di premiazione della VII edizione del Moviemov_Italian Film Festival: otto i film selezionati e presentati a una giuria popolare a Manila nell’edizione 2019 che ha decretato la vittoria di “Saremo giovani e bellissimi” di Letizia Lamartire con Barbora BobulovaAlessandro PiavaniFederica Sabatini e Massimiliano Gallo.

Silvia Luzi e Luca Bellino, registi del film “Il Cratere”, si sono aggiudicati invece il Premio della Cinemateca di Manila per la qualità artistica e le riflessioni suscitate durante il dibattito in sala.

Alla serata, oltre ai vincitori (Federica Sabatini, Silvia Luzi e Luca Bellino), saranno presenti la madrina della manifestazione Silvia D’Amico, che racconterà attraverso un suo personale ironico “diario di viaggio” l’esperienza nella capitale filippina, diversi amici del festival come Paola MinaccioniValentina RomaniStefano Dominella e molti altri.

Ideato e diretto da Goffredo Bettini in collaborazione con l’Ambasciata Italiana nelle Filippine, la Cinemateca di Manila e l’Associazione Italiana Filippina ed organizzato dalla AC Playtown Roma, il Moviemov è realizzato grazie all’appoggio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il Cinema e dalla Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE), con il sostegno indispensabile di numerosi partner e sponsor privati.

 

 

Commenti

commenti