Sara Iannone, Presidente dell’Associazione Culturale “ L’Alba del Terzo Millennio “ ha organizzato lo scorso 16 ottobre una fantastica manifestazione dall’affascinante titolo di “Donne e Vini… da far Girar la Testa” nel corso della quale Anna Rose Piccini è stata eletta Miss Vendemmia 2018  sbaragliando altre nove splendide modelle che hanno sfilato con abiti e pellicce mozzafiato abbinati a vini straordinari per un incontro tra gusto e bellezza.

Trent’anni, nata e cresciuta a Roma, laureata in Psicologia del Lavoro, Anna Rose ha iniziato a sfilare per hobby ma oggi è il suo lavoro e sogna di sfilare alle fashion week internazionali: ha sfilato in abbinamento con il vino Antinoo 2016 di Casale del Giglio.

Con lei in passerella, sulle note del dj Sandro Tommasi, Alessia Casiere, Fatima Ettraghy, Valeria Finelli, Gloria Fraccon, Veronica Lancialonga, Kinga Milanowska, Veronica Panzera, Lavinia Pontecorvi, Francesca Testaverde. Dieci fanciulle che hanno dato vita a una sfilata suggestiva ed evocativa con gli abiti di Luigi Bruno, le pellicce di Roberto Cagnetta e i vini di Le Masserie di Giuseppe Carusone per la Campania, di Bisceglia per la Puglia, di Casale del Giglio per il Lazio e di Sancarraro per la Sicilia. Un incontro magico per esaltare l’armonia perfetta tra gusto e bellezza.

In passerella ha sfilato un fantastico abito-opera d’arte floreale creato in esclusiva dal maestro Mauro Fiordiluna con oltre quattrocento rose fresche, ispirato al vino Bosco delle Rose di Bisceglia e indossato da Floriana Rignanese. L’abito era arricchito da un particolare copricapo-scultura realizzato da Sergio Tirletti.

Moda, bellezza e vini pregiati, dunque, sono stati i protagonisti di una manifestazione immersa in una magia di profumi e colori con ospiti illustri, protagonisti anch’essi, che non si sono risparmiati contribuendo al successo della serata con mise ricercate e fantasiose e performance dedicate alla vendemmia.

Infatti, le ospiti più audaci si sono cimentate nella pigiatura dell’uva dando vita a uno spettacolo allegro e divertente che ha visto in Roselyne Mirialachi la più intraprendente e quindi vincitrice del Premio Bacco 2018.

Invece, per il look più ispirato al senso della manifestazione, Aline Pilato ha ricevuto la fascia “Vino amore e fantasia 2018”.

Alle signore della giuria, presieduta da Catia Polidori, già ministro per le Attività produttive, e di cui hanno fatto parte Bruno Brunori, Mauro Calandra, Marino Collacciani, Besian Demce, Loredana Filoni, Stefania Gugi, Demetra Hampton, Antonio Paris, Aline Pilato, Carlo Senes, è stato fatto omaggio di un cofanetto di prodotti naturali per il benessere della Ai Well Srl di Stefania Gugi.

Invece, per il look più ispirato al senso della manifestazione, Aline Pilato ha ricevuto la fascia “Vino amore e fantasia 2018”.

Per i centocinquanta selezionatissimi ospiti, tutti estimatori di vino e di moda, è stata allestita una cena placé, con la mise en place dei tavoli ispirata ai colori e profumi dei vini e degli abiti protagonisti della serata, e le ricette realizzate dallo chef del Casale Tor di Quinto per offrire gli abbinamenti perfetti con i vini in gara, come la zuppa di funghi e castagne, il risotto con Castelmagno e Nebbiolo o il filetto di maiale al Barolo.

La manifestazione si è conclusa tra bollicine e bob bon offerti da Papa confetti e cioccolato.

Tra gli ospiti: Manuela Pozzi, Ceo di Panta Rei Solution Srl; Alessia Fabiani; Elena Russo; marchese Emilio Mansi Petrini della Fontanazza; Maria Pia Lettini, immobiliarista dei vip; Ernesto Carpintieri, presidente Aerec; Federico Tassinari, direttore di Mondolibero; Sara Manfuso; Neda Mokhtari, stilista; Chiara Zamboni, presidente Rotay club Roma Aniene; Maria Monsè; Giampiero Butitta, notaio; Giuliana Guidotti, stilista; Patrizia Caimmi; Cecilia Villani; Rosa Altavilla; Giusi Vaccari; Annapaola Ricci; Maria Carla Ciccioriccio; Pina Carbone; Leoluca Russo; Maria Luisa Lomonte; Ella Grimaldi; Marco Petrillo; Laura Nuccetelli col marito Alessandro D’Orazio; Diana Torrice; Luciano e Graziella Bernazza; Luca Chiapponi; Giusi Cimino; Carla Ficoroni; Francesca Romagnoli; Luigi Sarpi; Maria Pia Cappello; Marianna Petronzi; Lara Landolfi; …

Commenti

commenti