ARTE CINE&TURISMO CINEMA INTERVISTE LIBERAMENTE LIBRI LO SAPEVATE CHE... MODA E TENDENZE MUSICA NEWS RECENSIONI SR E JR RUBRICHE TEATRO TV
Caricamento in corso

Squadra Mobile conquista la prima serata

Squadra Mobile conquista la prima serata

Condividi questo articolo:

Squadra Mobile, la serie Tv in onda su Mediaset, fa il suo esordio in grande stile, conquistando oltre 4.500000 spettatori per i primi episodi andati in onda il 20 aprile, in prima serata. I protagonisti delle otto puntate, Giorgio Tirabassi, Daniele Liotti, Serena Rossi, Marco Ferici e tutta la “squadra” hanno conquistato il pubblico aggiudicandosi uno share 18.06% (20.86% sul target commerciale) che sale al 21.07% tra il pubblico giovane dei 15-34enni, con grande soddisfazione di Tao Due, che produce la serie “Squadra Mobile”, risultando tra i primi anche su Twitter con l’hashtag #SquadraMobile, in trending topic per tutta la serata. 

La trama del 1° episodio

E’ il giorno del compleanno di Roberto Ardenzi. Il commissario ha lasciato da tempo il X tuscolano e ora lavora alla Squadra Mobile di Roma. Ha organizzato un bel pranzo con i collaboratori della sua sezione, giusto il tempo di chiudere un pedinamento e fermare un traffico di droga che stanno seguendo da tempo insieme al fido collega, capo della narcotici, Claudio Sabatini. Tutto sembra andare alla perfezione se non fosse che all’ultimo arriva una segnalazione urgente: una donna con un bambino al seguito minaccia di buttarsi nel Tevere.
Mauretta, la figlia di Ardenzi che avevamo lasciato bambinetta al X Tuscolano, ora è una studentessa universitaria molto responsabile e affezionata al padre. Talmente affezionata che non sopporta più le continue assenze e ritardi legati al lavoro. Tanto meno il giorno del compleanno, con una bella festa organizzata nel giardino di casa e tutti i colleghi ad aspettarlo. Ma Ardenzi non è certo uno che lascia sola una donna in pericolo, lo sa sua figlia e lo sanno i suoi colleghi. Lo imparano da subito anche Marcello Oliviero e Riccardo Pisi, due ragazzi appena entrati in servizio alla Sezione di Ardenzi, che insieme a lui devono trovare la donna col bimbo e salvarla. Intanto Sabatini ha risolto, a modo suo, l’indagine sul traffico di droga e ha fatto verbalizzare tutto o quasi… E si reca a casa di Ardenzi, pronto a festeggiare, insieme agli altri colleghi, l’amico fraterno Roberto. Qui ad attenderlo ci sono Sandro, il collega più anziano, una vita sulle strade della capitale con tutto ciò che questo comporta, c’è Isabella, alle prese con una segnalazione di aggressione a una donna, ci sono Giacomo e Valeria… Tutti in attesa di poter brindare al compleanno del loro capo… Chissà se Ardenzi arriverà per il brindisi?

Commento all'articolo