ARTE CINE&TURISMO CINEMA INTERVISTE LIBERAMENTE LIBRI LO SAPEVATE CHE... MODA E TENDENZE MUSICA NEWS RECENSIONI SR E JR RUBRICHE TEATRO TV
Caricamento in corso

“Guarda che storia! Racconti per lo schermo”, una iniziativa di Film Commission Torino Piemonte e Salone Internazionale del Libro per la scoperta di romanzi e storie originali da adattare per il piccolo o il grande schermo.

“Guarda che storia! Racconti per lo schermo”, una iniziativa di Film Commission Torino Piemonte e Salone Internazionale del Libro per la scoperta di romanzi e storie originali da adattare per il piccolo o il grande schermo.

Condividi questo articolo:

E’ on line, fino al 15 settembre il bando per prendere parte alla seconda edizione del progetto lanciato per la prima volta la scorsa estate da Film Commission Torino Piemonte e Salone Internazionale del Libro.

Un’iniziativa che conferma come propria finalità principale quella di valorizzare la creatività e la professionalità di autrici, autori e case editrici, mirando a scoprire storie originali che abbiano le caratteristiche e le potenzialità adatte a diventare una sceneggiatura per il grande e il piccolo schermo.

Una call for application volta a selezionare un numero massimo di sette romanzi editi negli ultimi tre anni e adeguati ad un adattamento per il cinema e la serialità televisiva, offrendo ad autori e case editrici la possibilità di presentare il proprio progetto ad una platea di produttori e decision makers del mondo cinematografico e televisivo nazionale nel corso della 5^ edizione del prossimo TFI Torino Film Industry – Production Days (Torino, 24 – 30 novembre 2022).

Gli interessati potranno candidarsi seguendo le indicazioni riportate nella sezione “Guarda che Storia!” del sito Film Commission Torino Piemonte e del sito Salone Internazionale del Libro: si potranno presentare fino a 3 opere letteraria edite nel triennio 2020, 2021, 2022 di qualunque genere (graphic novel incluse), ambientate esplicitamente in Piemonte o che possano realisticamente prevedere la realizzazione cinematografica/audiovisiva in Piemonte (in tutto o in parte).

Con “Guarda che Storia!” gli enti promotori riconfermano la volontà e l’interesse a collaborare proponendo un percorso volto a facilitare il dialogo tra il mondo editoriale e quello della produzione cinetelevisiva: un’interessante opportunità per i progetti finalisti che permetterà agli autori o agli editori selezionati di beneficiare a titolo gratuito di un percorso di avvicinamento all’industria audiovisiva e che culminerà nella “pitching session” durante il prossimo TFI Torino Film Industry.

Resta inoltre confermata anche per l’edizione 2022 l’offerta di un momento formativo, ovvero un workshop di preparazione al pitch finale – tenuto da un esperto del settore – che permetterà ai partecipanti di apprendere tecniche e modalità di esposizione del proprio progetto.

Per maggiori informazioni e per scaricare la call for application vedere QUI

Il book of projects dei 7 finalisti della prima edizione è inoltre disponibile QUI

 

 

 

Commento all'articolo