ARTE CINE&TURISMO CINEMA INTERVISTE LIBERAMENTE LIBRI LO SAPEVATE CHE... MODA E TENDENZE MUSICA NEWS PRIMO PIANO RECENSIONI SR E JR RUBRICHE TEATRO TV
Caricamento in corso

I vulcanici Black Blues Brothers entusiasmano il Teatro Olimpico

I vulcanici Black Blues Brothers entusiasmano il Teatro Olimpico

Condividi questo articolo:

Tra musiche travolgenti ed esibizioni acrobatiche i Black Blues Brothers, cinque straordinari acrobati con l’Africa nel sangue si esibiscono al Teatro Olimpico di Roma in uno spettacolo che prima di toccare la Capitale ha entusiasmato oltre 500.000 spettatori, superando le 800 date in 350 città in tutto il mondo.

Lo show, ispirato al cult movie di di John Landis, è stato definito il  miglior show di teatro acrobatico del Fringe di Adelaide, una vera e propria impresa condotta da cinque spettacolari fratelli in grado di mozzare il fiato alla platea con le loro spettacolari evoluzioni alle quali fa da sfondo una indimenticabile colonna sonora ambientata in un elegante locale stile Cotton Club all’interno del quale un inserviente insegue il sogno di diventare uno dei Blues Brothers, quando l’apparizione di due acrobati vestiti con l’iconico completo di John Belushi e Dan Aykroyd gli offre l’opportunità di realizzare i suoi desideri: assecondando le bizze di una capricciosa radio d’epoca che trasmette musica rhythm’n’blues, il barman e tutto lo staff si trasformano in perfetti equilibristi, sbandieratori, acrobati e danzatori col fuoco. La scena si riempie di corpi perfetti che volano nell’aria eseguendo complicate evoluzioni sempre col sorriso sulle labbra, sfruttando tutto ciò che li circonda: ogni oggetto (sedie, tavoli, appendiabiti, vasi e persino specchi) diventa uno strumento per acrobazie mozzafiato e coinvolgimento costante del pubblico.

Piramidi umane, limbo col fuoco, salti con la corda e nei cerchi, gag esilaranti, divertenti striptease, spassose sfide di ballo e molto altro ancora. Uno show dinamico, adatto a tutti.

Insomma, uno spettacolo dai toni appassionanti, tutto da vedere per assimilarne lo spirito e l’anima del rhytm and blues all’interno del quale le acrobazie davvero spericolate dei cinque artisti fanno da sfondo a musiche incalzanti e senz’altro emozionanti, in grado di suscitare infinite e sempre nuove emozioni.

 

 

 

 

Commento all'articolo