ARTE CINE&TURISMO CINEMA INTERVISTE LIBERAMENTE LIBRI LO SAPEVATE CHE... MODA E TENDENZE MUSICA NEWS RECENSIONI SR E JR RUBRICHE TEATRO TV
Caricamento in corso

Alessandro Manzoni – la tradizione in viaggio. Saggio a più voci edito da Solfanelli

Alessandro Manzoni – la tradizione in viaggio. Saggio a più voci edito da Solfanelli

Condividi questo articolo:

Il gazebo del Circolo Antico Tiro A Volo ha ospitato la presentazione, coordinata dalla Prof. Marina Esterini, di una pubblicazione edita da Solfanelli sul valore rivestito da Alessandro Manzoni nell’ambito della società dell’Ottocento del Risorgimento che esce in coincidenza con il 150mo anniversario dalla scomparsa del grande romanziere milanese.

La Prof. Antonietta Micali e la Prof. Stefania Romito, sotto la presidenza del Cav. Franco Antonio Pinardi, presidente dell’Accademia Tiberina, hanno esposto le loro teorie in ordine agli aspetti che, in relazione al periodo storico in cui visse il più grande scrittore del  Romanticismo Italiano, hanno qualificato e qualificano il Manzoni: l’inizio della unificazione della lingua italiana ( per la qual cosa Dante è e resta un fondamentale riferimento ), peraltro confermata  dalle tre diverse edizioni de “ I Promessi Sposi “ ed il valore dei concetti di Provvidenza e di Conversione.

Interessante il confronto tra storia e letteratura evidenziato dal coordinatore scientifico dell’opera, Pierfranco Bruni, archeologo direttore del Ministero Beni Culturali, già componente della Commissione UNESCO per la diffusione della cultura italiana all’Estero, presidente del Centro Studi “Grisi” e responsabile, per conto del MiBAC, del progetto di studio sulle Presenze minoritarie in Italia.

Dalle esposizioni che si sono succedute è emerso chiaramente come il volume, 320 pagg., un saggio a più voci,  rappresenti una innovazione in ambito letterario che tratta di rapporto tra il male ed il bene, rapporto che deve tener conto di due considerazioni: quella riferita al senso di colpa ed il senso del perdono.

Per la sua natura e per l’interesse che desta, l’opera della quale è stato coordinatore il Prof. Bruni è di importanza tale che apre ad innovative chiavi di lettura della intera letteratura manzoniana.

Commento all'articolo