Un matrimonio tra cinema, arti visive, musica, arti performative e letteratura è il leit motiv dell’Asylum Fantastic Fest che l’Officina d’Arte Out Out propone al pubblico laziale e non solo come il principale Festival d’Arte Fantastica Italiana.

Una iniziativa di grande innovazione che ingloba in se un’insieme di sub iniziative che vanno dallo street food all’animazione, al fumetto il cui scopo principale è quello di sdoganare l’horror in quanto iniziativa a carattere culturale per interpretare un mondo pieno di spunti e significati ancora non bene compresi nei suoi simbolici orizzonti in grado di offrire nuove prospettive di genere.

Il Festival è stato presentato alla stampa presso la Casa del Cinema di Roma dal direttore artistico Claudio Miani presenti l’Assessore alla Cultura della città di Valmontone Matteo Leone, il regista ed effettista Sergio Stivaletti, il regista Marco Pollini oltre al compositore Marco Werba ed agli attori Alessandro Haber, Rita Rusciano e Annalisa Moretti che hanno descritto la interessante selezione cinematografica comprendente anche 16 cortometraggi di livello internazionale.

Nell’ambito del Festival verrà dato largo spazio alla letteratura, ai fumetti, alle arte visive e performative, alla musica ed al gaming”; quest’ultimo  occuperà un ruolo centrale all’interno della manifestazione, grazie alla presentazione di “ Zombie Escape “, il primo ad essere realizzato con uno zombie metropolitano – che il pubblico potrà provare in diretta.

Il regista Marco Pollini ha presentato la sua ultima fatica “ PoP Black Posta “, che verrà proiettato in anteprima europea all’A.F.F. , insieme ad una delle attrici del cast, Annalisa Moretti, un film molto particolare, ambientato interamente in interni, girato in soli 13 giorni.

Alessandro Haber ha descritto l’iniziativa del Comune di Valmontone come molto interessante e volta a far  conoscere una zona dell’onirismo poco frequentata che potrebbe anche costituire un vero e proprio “ senso “ per la vita di ognuno di noi mentre l’autoproduttore Sergio Stivaletti ha annunciato che presenterà al Festival di Valmontone il suo ultimo film “ Rabbia furiosa “, la sua versione della drammatica vicenda del Canaro della Magliana.

Certamente molto interessante l’argomento ndi questo innovativo Festival che si articolerà intorno al mondo inesplorato del fantastico con una serie di iniziative del tutto innovative ed estremamente interessanti.

Tutte le manifestazioni che si svolgeranno all’interno del Festival, ha tenuto a precisare l’Assessore alla Cultura del Comune  di Valmontone, Matteo Leone, sono ad ingresso gratuito.

L’ Asylum Fantastic Fest si svolgerà dal 9 al 12 maggio 2019 a Valmontone ( RM ).

Il programma completo su www.asylumfantasticfest.com

Commenti

commenti