2granballoveinneseIl prossimo 15 ottobre l’Acquario Romano ospiterà la decima edizione del Gran Ballo Viennese di Roma; l’evento che farà sognare ventisei ragazze di età compresa tra i 15 ed i 24 anni provenienti dalle varie regioni d’Italia che, avendo per cavalieri, quest’anno, i militari del Primo reggimento dei Granatieri di Sardegna, si esibiranno nell’ambito dei festeggiamenti che ricordano la Grande Guerra per sottolineare il legame che unisce fortemente l’Italia all’Austria.

Lucia e Luisa Nardelli, showgirls, inviate televisive Rai, presenteranno la serata che vuole essere per tutti i giovani partecipanti, e non solo per loro, un’esortazione a ritrovare nel ballo di coppia un potente mezzo di comunicazione, divertimento e socializzazione. In una realtà come quella attuale dominata dai social network, dove il contatto umano è sempre più complesso il ballo di coppia rappresenta un modo sano, semplice e genuino di stare insieme e divertirsi.

Simbolicamente e fisicamente insieme quattro soldati austriaci e quattro soldati Italiani, accompagnati dai loro comandanti rappresenteranno l’amicizia tra due nazioni che un tempo erano nemiche e che ora si trovano, nell’occasione del Gran Ballo, a condividere una piacevole serata insieme.

listener1gbvienneseAll’interno dell’evento colmo di eleganza, di mondanità,  di spettacolo è previsto anche  un grande momento di solidarietà: il ricavato della serata, come sempre, sarà devoluto  a sostegno di un ente benefico, quest’anno a favore di “Make-A-Wish Italia Onlus”,  un’organizzazione non profit  presente in 50 Paesi nei 5 continenti e attiva in Italia da 12 che realizza i desideri di bambini e ragazzi di età compresa tra i 3 e i 17 anni, colpiti da malattie che mettono a rischio la loro sopravvivenza; la mamma di mamma di Francesca, 17 anni, affetta da Osteosarcoma e che nel 2013 espresse come desiderio proprio di partecipare a questo Gran Ballo sarà presente alla serata nel corso della quale verrà anche assegnato il prestigioso Premio Vindobona a Giuliano Peparini per la danza e ad Anna Di Risio per aver reso reso il Gran Ballo Viennese di Roma un punto di riferimento nel panorama delle manifestazioni italiane.

Charles Kablan, i Pueri Symphonici, i Rumba de Mar faranno da contorno alla serata che si svolgerà con il Patrocinio della Città di Vienna, l’Ambasciata D’Austria e in collaborazione con Make-A-Wish Italia Onlus (www.makeawish.it).

Il parterre, veramente d’eccezione, farà da cornice ad una serata indimenticabile alla quale si potrà prendere parte contattando direttamente la Società organizzatrice, ai numeri 06 45494834 – 3453977364 o tramite l’acquisto online su www.granballoviennese.it

Commenti

commenti