Da sette anni a questa parte la Fondazione “ Operation Smile “ sostiene il progetto “ Smile Italia Onlus “, un progetto a carattere multidisciplinare tendente ad affrontare e risolvere il trattamento delle malformazioni al volto, particolarmente di quelle infantili quali ad es. la palatoschisi, servendosi di un team di specialisti in grado di valutare le necessità dei piccoli pazienti e conseguentemente di predisporre una cura adeguata a risolvere i singoli casi.

A latere del progetto per come sopra descritto la Fondazione opera un’altra particolare attività consistente nell’offrire al paziente ed alla sua famiglia sia i servizi connessi alla cura che l’assistenza certamente necessaria durante il periodo in cui vengono sottoposti alle cure.

Il tutto all’interno di strutture che rivestono il carattere della unicità che, nel caso del nostro Paese, operano, nell’ambito del servizio sanitario nazionale, a Milano, Roma e Venezia.

Per rendere effettiva e concreta l’attività della Fondazione viene annualmente organizzato un prestigioso evento che utilizza lo sport del polo quale pedana di lancio per raccogliere fondi dei quali “ Operation Smile “ necessita e che, malgrado vari patrocini da parte di enti ed associazioni di rilevanza locale e nazionale ( nel caso della struttura romana della Regione Lazio, del Comune di Roma Capitale, del Coni, della Federazione Italiana Sport Equestri oltre che della Fise-Lazio ) faticano a fronteggiare in maniera adeguata le notevoli necessità economiche necessarie ad operare sempre più efficacemente per raggiungere il lodevole scopo che si prefigge.

Lo scorso anno nel corso della manifestazione romana de “ Il Polo del Sorriso “, che supporta la Fondazione, vennero raccolti ben quarantamila euro, ma l’impegno e l’entusiasmo degli organizzatori sarà tale da superare, si spera, il già importante traguardo raggiunto nella scorsa sesta edizione.

Il lodevolissimo evento si svolge da due anni a questa parte presso il prestigioso e più antico tra i Circoli italiani, il Circolo Roma Polo Club, con notevolissimo successo di pubblico e con l’intervento di partner importanti quali la Ducati, l’organizzazione Samocar, Swarovski Optik, Hotel Eden, Prink e punto focale della manifestazione è un torneo di polo al quale partecipano le squadre appartenenti agli sponsor a cui fa seguito una appassionata gara finale tra le due migliori classificate e la cui cerimonia di premiazione è il momento focale della manifestazione ( vinta quest’anno dalla squadra della Ducati ).

Non mancano, inoltre, momenti di simpatica concorrenza tra le signore presenti, alcune delle quali sfilano indossando originalissimi cappelli; al termine della sfilata è stato premiato quest’anno il cappello più glamour indossato dalla signora Loredana Tabanella; il cappello più originale è stato quello indossato dalla giornalista Tiziana Ribichesu.

Nel parterre abbiamo notato, oltre all’Ambasciatore USA in Italia Lewis Eisenberger e signora, il Presidente per l’Italia della Fondazione Carlo Salvatori e due cofondatori della medesima: il Dottor Bill Magee con la moglie Kathy giunti appositamente da Virginia Beach; presenti inoltre il Vicepresidente Scientifico Domenico Scopelliti, il Consigliere Bonifacio DSpinola, Stefano capponi ed il Direttore Generale Alessandra Corrias.

Tra i sostenitori in evidenza Roberto Coin che ha presentato un suo progetto per “ Operation Smile “ realizzato in collaborazione con la Maison di alta gioielleria Coin S.p.A. realizzando un prezioso ed unico  gioiello ( una sfera d’argento con rubino ispirato al logo ed alla mission della Fondazione ) che sarà venduto a beneficio della benemerita Fondazione.

Tra il numeroso pubblico presente il simpaticissimo Prof. Michele Mirabella volto noto della televisione, Luca Barbareschi con la moglie, Gianni Letta e signora, Elisabetta Ferracini, Francesco Apolloni e Giulio Berruti a supportare la squadra vincitrice del torneo di polo.

A contorno, e molto apprezzata dal pubblico presente, la più antica Fanfara a cavallo dell’Arma dei Carabinieri, quella de 4° reggimento, formata da ben diciannove elementi.

Ha partecipato, attraverso l’allestimento di un apposito stand, anche la Marina Militare che con la esposizione di importanti modelli navali ha sostenuto per il secondo anno consecutivo  Operation Smile.

Particolarmente seguita l’esibizione di una unità cinofila della Polizia di Stato preceduta da quelle canore del tenore Manuel Gregori e della soprano Hanna Hefner che ha cantato il nostro Inno Nazionale infondendo alla manifestazione un non indifferente carattere di ufficialità.

Insomma, la gradevolissima fusione tra sport e solidarietà verificatasi nella giornata di domenica 29 settembre lascerà certamente un segno di successo contribuendo così ai successi faticosamente raggiunti dalla Fondazione “ Operation Smile “.

Commenti

commenti