E trenta! Nella  sala Plaza Premium Lounge dell’area di imbarco “E”  per i voli extra Schengen dell’ aeroporto Leonardo Da Vinci di Roma Fiumicino è stata presentata dal Presidente di Gambero Rosso Paolo Cuccia l’edizione 2020, la trentesima, della Guida “ Roma e il meglio del Lazio di Gambero Rosso 2020 “,una pubblicazione cresciuta di pari passo con la cultura enogastronomica della città e della regione che oggi conta 1200 indirizzi che spaziano dal ristorante internazionale alla più verace tavola di quartiere, dall’insegna con decenni di storia alle spalle al locale giovane e innovativo.

La Guida è stata presentata in partnership con Aereoporti di Roma e, al riguardo, il Presidente Cuccia ha rilevato che “…Gambero Rosso è da sempre attento alla valorizzazione e alla promozione dei territori e delle bellezze italiane anche in chiave di attrazione turistica e festeggiare i 30 anni della nostra guida all’aeroporto di Fiumicino rappresenta per noi il miglior modo per raccontare il panorama enogastronomico romano e laziale. Ringraziamo Aeroporti di Roma per questa partnership.”

A sua volta, nel suo intervento l’Amministratore Delegato di Aeroporti di Roma, Ugo de Carolis, ha sottolineato che: “….  siamo onorati che il Gambero Rosso abbia scelto di festeggiare i 30 anni della guida proprio all’aeroporto di Fiumicino; negli ultimi anni ADR ha investito molto sulla creazione di una customer experience di livello, caratterizzata dalle eccellenze di cui gode l’Italia, con l’obiettivo di proporre ai viaggiatori internazionali dello scalo il meglio del Made in Italy. Il Leonardo da Vinci propone ai suoi passeggeri un’offerta gastronomica particolarmente ricca e varia, che spazia dalla cucina italiana a quella etnica fino ad arrivare alla cucina stellata grazie alla presenza di

Agrodolce

Heinz Beck e Antonello Colonna”.

Nella Guida di quest’anno per la valutazione dei concorrenti è  stato dato dato più spazio alla sala e alla cantina, che possono raggiungere il 30% e il 20% del peso sul voto complessivo in centesimi e insieme possono valere altrettanto quanto la cucina: tutte le Guide del Gambero Rosso sono le uniche a proporre i voti scorporati per cucina, cantina e servizio.

Nell’occasione della presentazione sono stati assegnati numerosi premi, 34 per l’esattezza, così distribuiti:

4 tre forchette: La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri – Roma [RM]; Il Pagliaccio – Roma [RM]; La Trota – Rivodutri [RI]; Pascucci al Porticciolo – Fiumicino [RM]

2 tre gamberi: Armando al Pantheon – Roma, Sora Maria e Arcangelo – Olevano Romano [RM]

4 tre bottiglie: Barnaba – Roma; Roscioli – Roma; Trimani Il Wine Bar – Roma; Del Gatto – Anzio [RM]

2 tre boccali: Open Baladin – Roma; L’Osteria di Birra del Borgo – Roma

4 novità dell’anno: Idylio by Apreda del The Pantheon Iconic Rome Hotel – Roma(ristorante); Marigold – Roma (bistrot); Marzapane – Roma (ristorante); Drink Kong – Roma (aperitivi & cocktail)

12 premi speciali: SERVIZIO DI SALA:  Per Me – Giulio Terrinoni – Roma;  SERVIZIO DI SALA IN ALBERGO: Aroma dell’Hotel Palazzo Manfredi – Roma; PROPOSTA AL BICCHIERE: al ristorante  Materiaprima – Pontinia [LT]; PROPOSTA AL BICCHIERE AL WINE BAR: Le Bollicine di Sara – Roma; QUALITÀ PREZZO: Chianchieria Gourmet – Roma, Marzapane – Roma, Trattoria Popolare L’avvolgibile – Roma, Riso Amaro – Fondi [LT], Satricvm – Latina , Materiaprima – Pontinia [LT], Bottega Sarra 1932 – Terracina [LT], Essenza – Terracina [LT]

6 premiati da parte di Alfredo Tesio per il Premio Gruppo Del Gusto Associazione Stampa Estera “Roma Con Altri Occhi”: Osteria 22quattro – Roma (trattoria); Da Danilo – Roma (ristorante); Piccolo Buco – Roma (pizzeria); Il Porticciolo – Trevignano Romano [RM] (ristorante); La Formaggeria – Roma (formaggi); La Giudecca – Roma (gelateria)

 

 

 

 

Commenti

commenti