ARTE CINE&TURISMO CINEMA INTERVISTE LIBERAMENTE LIBRI LO SAPEVATE CHE... MODA E TENDENZE MUSICA NEWS RECENSIONI SR E JR RUBRICHE TEATRO TV
Caricamento in corso

“Across the Sea” allo Slamdance Festival 2015

“Across the Sea” allo Slamdance Festival 2015

Condividi questo articolo:

ACROSS THE SEA Diretto da Esra Saydam e Nisan Dağ, Prodotto da Esra Saydam, Gerry Kim, Alvaro R. Valente & Robert Lavenstein, Coprodotto da Mayuran Tiruchelvam film indipendente, realizzato tra gli Stati Uniti e la Turchia, parteciperà allo Slamdance Film Festival, dove avrà la sua prima americana, festival che celebra da anni il cinema lo budget in concomitanza con il Sundance a Park City.

Across the Sea ha già ricevuto molti premi in giro per il mondo (Adana International Golden Boll Film Festival 2014; Best Director: Nisan Dag, Esra Saydam; Best Actor: Ahmet Rifat Sungar ; Best Actress: Damla Sonmez ; Best Cinematography; Best Music; Best Editing) ed è stato presentato in anteprima mondiale all’Istambul Film Festival, ha partecipato al Raindance e al Warsaw Film Festival, tra i festival più riconosciuti per la cinematografia indipendente. La produzione del film, che si avvale di un cast di star del cinema Turco, è stata realizzata da un pool di produttori internazionale tra cui spicca il nome di un giovane produttore italo-belga, Alvaro Riccardo Valente, e con la formula del Crowd Funding. La presenza di un produttore italiano fa ben sperare che Across the Sea sarà portato anche in alcuni Festival italiani.

SINOSSI

Dalma, dopo aver lasciato la sua casa in Turchia si trasferisce a New York per studiare e fare la sua carriera negli affari. Per otto anni non trna mai a casa, successivanente sposa un americano di nome Levyn Brady, un avvocato molto ambizioso che lavora come lei molto duramente. Dalma è incinta da sei mesi e continua a essere tormentata da un segreto che le impedisce di godere della sua vita agiata e perfetta in America. Quando scopre che la sua casa di nascita è stata venduta si rifiuta di tornare in Turchia per paura di affrontare il suo passato, ma Kevyn la convince a fare un ultimo viaggio in Turchia prima della nascita del bambino.

Dalma e Kevin arrivano all’idilliaco paese addormentato, situato al confine col mare Egeo. Dalma viene reintrodotta nella sua famiglia e incontra il suo primo amore Burak. La presenza del suo prima amore la porta a farsi domande su se stessa, rispetto la vita comoda Americana per cui ha lavorato tanto…

Commento all'articolo