ARTE CINE&TURISMO CINEMA INTERVISTE LIBERAMENTE LIBRI LO SAPEVATE CHE... MODA E TENDENZE MUSICA NEWS RECENSIONI SR E JR RUBRICHE TEATRO TV
Caricamento in corso

Mario Balotelli a Premium Sport: voglio tornare in nazionale!

Mario Balotelli a Premium Sport: voglio tornare in nazionale!

Condividi questo articolo:

mario-balotelli

mario-balotelli

Mario Balotelli, in un’intervista esclusiva a Premium Sport ha dichiarato:“Spero di tornare in Nazionale anche per fare un regalo a mio padre”. Mario Balotelli ha espresso chiaramente i suoi obiettivi annunciandoli quasi come un grido di battaglia.
Oggi, giovedì 27 agosto 2015, la redazione di “Premium Sport” ha realizzato un’intervista esclusiva al neo attaccante del Milan Mario Balotelli, per i tifosi rosso neri “Super Mario”, intervista che sarà trasmessa all’interno dell’edizione delle ore 13.00 di “Sport Mediaset”, su Italia 1.
Balotelli, a proposito del suo ritorno, ha dichiarato: “Prima c’era il Mario ragazzo, ora Mario è tornato uomo: comincia la sua carriera da uomo. Ringrazio Sinisa che mi ha voluto, il presidente che mi ha dato fiducia, e non me l’aspettavo, e Galliani. Si sono fidati dell’uomo Balotelli più che del Balotelli giocatore, perché quello lo conoscete tutti. Spero di aiutare il Milan e la Nazionale: alla maglia azzurra tengo e tornarci sarebbe anche un regalo per mio padre. Lui ci teneva e so che stava male sapendo che non ero più nel giro”.

Che Super Mario sia ormai un uomo non lo può negare nessuno, sembrano lontani ormai i tempi in cui il suo carattere un po’ irruento lo metteva in situazioni particolari. Sarà stata la paternità della piccola Pia, figlia nata dalla relazione con Raffaella Fico nel 2012, o soltanto la maturità, è un fatto che dal 2012 le cose per Balotelli sono cambiate. Time, infatti, sempre nel 2012, è stato inserito tra i personaggi più influenti dell’anno. Che le sorprese non siano finite? Lo scopriremo in parte nell’intervista di Premium Sport e, forse, nei prossimi mesi durante il campionato italiano. Del resto tutti i grandi campioni, quelli che hanno lasciato un segno, hanno brillato non solo nella disciplina sportiva ma anche nella vita.

Commento all'articolo