ARTE CINE&TURISMO CINEMA INTERVISTE LIBERAMENTE LIBRI LO SAPEVATE CHE... MODA E TENDENZE MUSICA NEWS PRIMO PIANO RECENSIONI SR E JR RUBRICHE TEATRO TV
Caricamento in corso

Il fascino della Provincia di Cordova illustrato presso il Centro Multimediale Interattivo di Turespaña a Roma

Il fascino della Provincia di Cordova illustrato presso il Centro Multimediale Interattivo di Turespaña a Roma

Condividi questo articolo:

“Il fascino di Cordova fra patios e patrimoni mondiali dell’umanità” è stato l’oggetto di una particolareggiata illustrazione introdotta dal Direttore dell’Agenzia spagnola per il turismo a Roma dott. Gonzalo Ceballos presso il Centro Multimediale Interattivo per il Turismo Spagnolo a Roma.

La Dott.ssa Inmaculada Silas Márquez, Deputata Delegata del Consiglio Provinciale del Turismo e Vicepresidente dell’Ente provinciale del Turismo di Cordova, ha ampiamente illustrato il patrimonio culturale della provincia che tra quelle spagnole e quella insignita dei titoli di Patrimonio Mondiale dell’Unesco mentra la Capitale – Cordova – è la città con più siti patrimonio UNESCO al mondo vantandone ben quattro (La Moschea Cattedrale, Medina Azahara,  il centro storico e la “Fiesta de los Patios”).

A seguire, il Dott.  José Manuel Mármol Servián, Direttore dell’Ente provinciale del Turismo di Cordova, ha avuto modi di illustrare come il ricco patrimonio dell’intera provincia deriva dall’impronta che le precedenti civilizzazioni ci hanno tramandato: la cultura romana, musulmana, ebraica e cristiana hanno definito notevoli influenze nelle tradizioni, nell’architettura e negli stili artistici della provincia, elementi tutti questi ancora visibili come quelli di epoca musulmana ampiamente testimoniata da alcuni dei monumenti più importanti di quel periodo, tra i meglio conservati in Europa come la Moschea Cattedrale.

Particolare evidenza è stata data, nel corso della conferenza stampa, agli ottimi e moderni collegamenti ferroviari dei quali la provincia è dotata: il treno ad alta velocità che collega Cordova con Madrid in un’ora e quarantacinque minuti e Siviglia raggiungibile in poco più di trenta minuti; inoltre sono stati illustrati i collegamenti tra Cordova l’aeroporto internazionale di Malaga si trova a meno di un’ora e mezza.

Il Dott.  José Manuel Mármol Servián ha poi confermato un’altra attesisssima notizia e cioè che nel corso del corrente anno 2023 verrà inaugurato a Cordova il nuovo, una moderna struttura  che permetterà alla capitale della provincia  di essere meglio collegata a livello  internazionale..

I rappresentanti del turismo di Cordova hanno inoltre evidenziato la varietà di risorse della provincia che conta ben 3 parchi naturali, 7 denominazioni di origine protetta, 3 riserve starlight, 6 greenways con quasi 200km di percorsi mozzafiatto, 2.300 siti archeologici catalogati, 36 castelli, 8 bacini navigabili e 13 spazi per convegni e congressi.

E’ stato anche rivolto uno sguardo anche alla gastronomia, protagonista  della provincia cordovese con piatti tipici del genere del salmorejo e con i suoi prodotti a denominazione di origine protetta come il celeberrimo prosciutto iberico di ghianda “Los Pedroches” oltre ai vini di denominazione d’origine protetta Montilla-Moriles, prodotti dei quali sono stati offerti gustosi assaggi.

Commento all'articolo