THE IMITATION GAME: ben 5 candidature ai GOLDEN GLOBES per “THE IMITATION GAME”, dal 1° gennaio in sala in Italia, in corsa verso gli Oscar
MIGLIOR FILM,

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA Benedict CUMBERBATCH,

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA Keira KNIGHTLEY,

MIGLIOR SCENEGGIATURA Graham Moore

MIGLIOR COLONNA SONORA Alexandre Despalat

Si aggiudica ben cinque nomination ai Golden Globe THE IMITATION GAME: Miglior Film, Miglior Attore Protagonista Benedict Cumberbatch, Migliore Attrice non Protagonista Keira Knightley, Miglior Sceneggiatura Graham Moore e Miglior Colonna Sonora Alexandre Despalat. Un risultato di buon auspicio nella corsa verso gli Oscar. Nel frattempo arriva in Italia, come film di capodanno, l’avvincente storia di Alan Turing, uno dei più straordinari eroi non riconosciuti della Gran Bretagna, il genio matematico che, riuscendo a decodificare l’inviolabile codice Enigma usato dalle forze armate tedesche, ha contribuito a ridurre la durata della Seconda Guerra Mondiale e a salvare quindi milioni di vite. Dalla straordinaria “macchina di Turing” è nato anche il moderno computer.

Turing ha il volto di Benedict Cumberbatch, star in grande ascesa, divenuto volto popolare grazia allo “Sherlock” televisivo. Lo affianca la straordinaria Keira Knightley che per questa intepretazione si è aggiudicata anche lei una nomination ai Golden Globe.

Uscito vincitore dall’ultima edizione del Toronto Film Festival e accolto con entusiasmo al London Film Festival, THE IMITATION GAME di Morten TYLDUM, arriverà in Italia il 1° gennaio, distribuito da Videa.

Commenti

commenti