ARTE CINE&TURISMO CINEMA INTERVISTE LIBERAMENTE LIBRI LO SAPEVATE CHE... MODA E TENDENZE MUSICA NEWS RECENSIONI SR E JR RUBRICHE TEATRO TV
Caricamento in corso

Striscia: anche Pinuccio al Festival di Sanremo per rilanciare una gara tra emittenti

Striscia: anche Pinuccio al Festival di Sanremo per rilanciare una gara tra emittenti

Condividi questo articolo:

PINUCCIO AL FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA RILANCIA IL BANDO PER ASSEGNARE SANREMO A UN’ALTRA EMITTENTE

Come ogni anno, tornano le polemiche intorno al Festival di Sanremo. Oltre a quelle di cui si parla da settimane, con la presenza o meno di Zelensky, le co- conduttrici tra cui Chiara Ferragni e gli inevitabili gossip sulla kermesse, arriva la polemica di Striscia la Notizia, sulla possibilità di un bando di gare affinchè possa essere trasmesso da altre emittenti. L’appeal del Festival è cresciuto molto negli ultimi anni, dai risultati clamorosi di Carlo COnti, confermati e superati poi da Claudio Baglioni, fino ad Amadeus che ne detenie il record di ascolti, la raccolta pubblicitaria intorno al Festival si è allargata al punto da fare gola a tanti…Mai come quest’anno, inoltre, la rete ammiraglia sta promuovento la settimana della musica con appuntamenti giornaliere e incursioni al Tg1, per non dire che tutte le programmazione di tutte le emittenti si riorganizzano per lasciare spazio al Festiva.

Le ragioni di Striscia: Questa sera a Striscia la notizia torna la rubrica “Rai Scoglio 24” con Pinuccio in partenza per il Festival della canzone italiana per ricordare che la convenzione tra Rai e Sanremo è in scadenza. Infatti, da una sentenza del Tar è risultato che il marchio Festival della canzone italiana è di proprietà del Comune di Sanremo, che lo dà in gestione direttamente alla Rai, ma essendo il Comune un ente pubblico dovrebbe invece assegnarlo tramite un bando aperto a tutti. I documenti della convenzione tra Rai e Sanremo, però, non sono pubblici: nonostante l’Afi (Associazione fonografici italiani) abbia chiesto al Tar di intervenire, a oggi non sono ancora stati svelati. Anche il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri ai microfoni del tg satirico aveva aperto alla possibilità di valutare, se fosse mai arrivata, la richiesta di un’altra emittente per organizzare la kermesse canora.

Ricordiamo che all’iniziativa di Pinuccio “Un bando per il Festival di Sanremo” hanno già espresso sostegno AudioCoop (Associazione di Coordinamento degli Editori e Produttori Discografici Indipendenti), Afi (l’Associazione Fonografici italiani) e Siedas (Società Italiana Esperti di Diritto delle Arti e dello Spettacolo). Il servizio completo questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35).

Commento all'articolo