Luca Abete e Antonio Ricci

Luca Abete racconta il suo progetto fotografico “OnePhotoOneDay” #videointervista

Il progetto e nato nel 2010, prima dell’arrivo dei selfie.

“Doveva essere un diario fotografico, della durata di un anno. All’inizio non c’erano gli strumenti che abbiamo adesso. Mi fotografavo girando la macchina fotografica, a volte mi prendevano per matto…”.

Luca Abete, inviato di Striscia la Notizia, ha raccolto in otto anni oltre 2900 scatti, in un sito,  https://www.flickr.com/photos/onephotooneday/, tutti i momenti più importanti della vita personale e professionale.

Tra gli scatti più cari, quelli con Antonio Ricci e con i colleghi di Striscia. L’immagine a cui però è piu affezionato e quella con Papa Francesco. Il racconto di come è nato il selfie con il Papa è molto divertente. Riflette il carattere diretto e simpatico del conduttore che, in anni di esperienza a Striscia ha fatto del suo lavoro una missione, impegnato nel sociale, con uno sguardo attento ai giovani. Far bene porta bene: “Quando fai del bene, senza aspettarti nulla in cambio, poi arrivano tante cose belle….”

Commenti

commenti